Home » Giuseppe Panzardi
Dott. Giuseppe Panzardi

Giuseppe Panzardi

Medico Oculista, Microchirurgia Oculare

Il Dott. Giuseppe Piero Panzardi si è laureato a pieni voti in Medicina e Chirurgia e specializzato in Oftalmologia con il massimo dei voti.

Docente presso la Scuola di Specializzazione in Oftalmologia dell’Università di Firenze dal 1988 al 2003.

Ha eseguito ricerche nel campo della diagnostica realizzando nel 1986 un proprio brevetto nazionale di un fluorangiografo per l’Angiografia con il Verde di Indocianina.

Dal 1988 al 2003 il dott. Giuseppe Panzardi è stato Associato con l’Istituto Nazionale di Ottica, e con esso ha realizzato sempre nel campo della Videoangiografia un brevetto italiano nel 1990 ed uno europeo nel 1992.

Vincitore di pubblico concorso, dott. Panzardi ha prestato servizio presso l’Ospedale di Careggi dal 1984 al 2003, ove ha eseguito per primo interventi di cataratta in facoemulsificazione e organizzanto il primo congresso sull’argomento: “La Facoemulsificazione in Toscana”, Firenze 1993.

Immagine del programma del congresso La facoemulsificazione in toscana

Sempre per l’Università di Firenze ha poi organizzato:

Nel 1994 “Implantologia in casi complicati” Congresso Nazionale C.I.I.C.A. Firenze;

Nel 1996 “Faco in 3D”, Congresso Nazionale di Chirurgia in diretta, a Firenze, in cui viene allestita una Sala Operatoria di Oculistica presso il Centro Traumatologico Ortopedico(CTO). Esegue 3 interventi di chirurgia in diretta. In questo evento vengono effettuati 9 interventi di cataratta in casi complicati su un solo letto operatorio dalle ore 9.00 alle ore 13.00, da tre diversi chirurghi. Gli interventi sono stati visti in 3D dai partecipanti con appositi occhiali gestiti elettronicamente su grandi monitor in un sistema sperimentale fornito da Zeiss.

E’ stato consulente dell’Ospedale Militare di Firenze presso il reparto di Oculistica dal 1990 al 1992.

Ha eseguito diverse migliaia di interventi sul bulbo oculare: cataratta, glaucoma, trapianti, traumatologia, chirurgia refrattiva.

Ha partecipato in qualità di relatore ad oltre 200 convegni Nazionali ed Internazionali.

Il dott. Giuseppe Panzardi era invitato ad eseguire interventi chirurgici in diretta, ed ha eseguito oltre quaranta interventi trasmessi dalle Sale Operatorie alle aule congressuali in numerosi Congressi Nazionali ed Internazionali.

Ha tenuto, in collaborazione, un corso di chirurgia della cataratta a Mosca nel 2001 eseguendo interventi chirurgici in diretta.

Dott. Panzardi è Membro dell’Associazione Italiana di Facoemulsificazione (AIF) fin dal 1994, e dell’Associazione Italiana di Chirurgia della Cataratta e Refrattiva (AICCER), è socio dal 1980 della Società Oftalmologica Italiana (SOI) da cui è riconosciuto quale esperto in Chirurgia della Cataratta e Chirurgia Refrattiva ed è Delegato Regionale per la Toscana dal 2003.

E’ Delegato Regionale del sindacato ASMOI.

E’ esperto Referee per il Ministero della Salute.

Ha organizzato la “chirurgia in diretta”, 22-24 maggio 2003 a Firenze, 1°Congresso Internazionale della SOI. La chirurgia è stata eseguita dalle Sale Operatorie della Clinica Villa Donatello e trasmessa all’aula congressuale presso la Fortezza da Basso. È stato primo evento di questo genere eseguito in una struttura privata. L’intervento effettuato in diretta è visibile (collegamento) in questo sito.

Immagine del programma del congresso La facoemulsificazione in toscana

Nel 2005 sempre in Firenze dott. Giuseppe Panzardi organizza ed è il responsabile della chirurgia in diretta presso la Day Surgery M.Bufalini per il 3°Congresso Internazionale della SOI. È la prima volta che si esegue un evento del genere in una Day Surgery. Dott. Panzardi esegue personalmente in diretta interventi di cataratta e di chirurgia con laser ad Eccimeri (Lasik).

Immagine del programma del congresso La facoemulsificazione in toscana

Foto dalle sale della Fortezza Da Basso maggio 2005

Dott. Giuseppe Panzardi è autore di oltre 150 pubblicazioni su riviste specializzate italiane e straniere ha collaborato alla realizzazione di numerosi libri.

Coordinatore Scientifico del volume “Cataratta” della SOI, è autore del capitolo sulle complicanze della Facoemulsificazione “Fisiopatologia del cristallino e Chirurgia della cataratta” AICCER, Fabiano Editore 1999, cap. Complicanze nella Facoemulsificazione, pp. 381-396.

Autore di due capitoli (riguardanti la nuova tecnica bimanuale e la termografia) in un volume che raccoglie le principali metodiche chirurgiche descritte dagli Autori originali che per primi le hanno ideate: “Phacoemulsification Principles and Techniques”, Buratto L. and others, 2nd ed., chap 13.1, pp. 255-258; chap. 27, pp, 379-381.SLACK incorporated: Thorofare, New Jersey, 2003.

Nel 1999 fonda “Planet Eye”, videogiornale di Oftalmologia di cui è proprietario e responsabile scientifico, edito da Fabiano Editore.

Nel maggio 1999 ha presentato per primo nel mondo in Live Surgery, la tecnica di microincisione per la Cataratta, al 4° Simposio Internazionale di Facoemulsificazione e Chirurgia Refrattiva SOI, (Roma 7-8 maggio 1999), tecnica che ha chiamato “bimanuale senza sleeve”, nome che tutt’oggi la contraddistingue.

Ha quindi condotto, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Ottica, uno studio sullo sviluppo delle temperature mediante termografia nella facoemulsificazione e presentato i risultati al 6° Congresso AICCER Roma 11/12 Maggio 2001 (evento mostrato in chirurgia in diretta).

Nuovi risultati sono stati presentati in seguito nel congresso “Satelcataratta” Milano ottobre 2001 e pubblicati sulla rivista Focal Point.

La tecnica bimanuale (bimanual per gli anglosassoni) si è ampiamente diffusa ed è oggi praticata in tutto il mondo. È stata la principale innovazione nel campo della chirurgia della cataratta in facoemulsificazione degli ultimi anni.

Sempre in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Ottica ha eseguito confronti tra la tecnica standard e la nuova tecnica bimanuale riguardo l’andamento delle temperature. I risultati sono stati presentati in Live Surgery all’81° Congresso della SOI, novembre 2001, ove ha effettuato due interventi monitorati con le relative termografie per un confronto diretto tra le temperature della tecnica bimanuale e quelle della tecnica standard. Sono stati dimostrati i grandi vantaggi della nuova tecnica.

L’evento è stato successivamente pubblicato su Ocular Surgery News: Minimal stress technique offers advantages for cataract removal

OCULAR SURGERY NEWS U.S. EDITION December 1, 1999

Giuseppe Panzardi, MD

Teflon phaco tip performs cataract surgery through 1-mm incision

OCULAR SURGERY NEWS U.S. EDITION January 15, 2000

Sleeveless bimanual phaco has several advantages

OCULAR SURGERY NEWS U.S. EDITION October 15, 2003

Giuseppe Panzardi, MD

At Issue: Fluidics and cataract surgery 

OCULAR SURGERY NEWS EUROPE/ASIA-PACIFIC EDITION August 2004

Surgeons offer pearls for traditional coaxial, bimanual phaco techniques for dense cataracts

OCULAR SURGERY NEWS U.S. EDITION April 1, 2005

Nel novembre 2003 lascia l’Ospedale di Careggi per dimissioni volontarie.

Dal 2004 al 2010 è responsabile per l’Oculistica e lavora come libero professionista presso la Day Surgery M.Bufalini in Firenze.

Dal 2007 al 2010 è responsabile della Chirurgia Refrattiva per la Confraternita della Misericordia di Campi Bisenzio dove effettua il trattamento dei difetti visivi con LASER ad Eccimeri.

(leggi articolo “La Nazione”)

(leggi articolo “Il Giornale”, 2007)

 

 

Nel 2009 il 27 novembre a Milano, nel decennale della sua presentazione della tecnica bimanuale per l’intervento di cataratta, dott. Panzardi viene premiato dalla Società Oftalmologica Italiana per il Contributo dato alla crescita ed all’affermazione dell’Oculistica Italiana.

Immagine dell'attestato della Società Oftalmologica Italiana

 

Foto della premiazione

Dal 2011 il dott. Giuseppe Panzardi è il responsabile dell’Oftalmologia presso la Florence Medical Center di Firenze (BNK Servizi Sanitari srl), nuova struttura privata, multispecialistica, dotata di ampie e moderne sale operatorie e Laser. Presso tale struttura visita ed effettua interventi di microchirurgia.

Contattaci