FESS: Intervento risolutivo per la sinusite cronica e la poliposi nasale

In cosa consiste l’intervento FESS? Aiuta a tornare a respirare bene? Cura la sinusite cronica e la poliposi nasale? Come decorre il periodo post-operazione? Quanto costa fare l’intervento di FESS a Firenze?

Scopri le risposte a queste e altre domande nel nostro articolo, elaborato dall’equipe dei chirurghi Specialisti in Chirurgia Maxillo-Facciale del Florence Medical Center.


  • Cos’è la sinusite acuta? E la sinusite cronica?
  • Quando è necessario un intervento chirurgico per sinusite?
  • Intervento chirurgico FESS: cos’è
  • Prima dell’intervento
  • Il giorno dell’intervento
  • FESS: Post operazione
  • Risultati dell’intervento FESS
  • Intervento FESS: costo
  • Intervento FESS: prima visita
Cos’è la sinusite acuta? E la sinusite cronica?

Sinusite è un’infiammazione dei seni paranasali che si distingue in due tipi: acuta e cronica.

La sinusite acuta si evidenzia attraverso sintomi che persistono per non più di 30 giorni, come rinorrea (secrezione nasale), difficoltà respiratoria, sensazione di pesantezza, dolore all’altezza delle guance / fronte / parte alta della testa.

La sinusite cronica invece presenta una sintomatologia meno evidente, che però persiste più di 90 giorni, rappresentata da un’ostruzione nasale con scolo nasale talvolta catarrale. La sinusite cronica a volte causa inoltre la riduzione della percezione di olfatto e del gusto.
E’ particolarmente frequente nei soggetti con diabete, anomalie anatomiche delle cavità nasali, allergie, reflusso gastro-esofageo, anomalie anatomiche delle strutture delle cavità nasali come deviazioni del setto nasale, patologie dei denti dell’arcata superiore (sinusite odontogena).

La diagnosi di sinusite prevede una visita specialistica completa con esame scrupoloso delle cavità nasali. In caso di sinusiti croniche o ricorrenti è indicata anche una TAC maxillo-facciale.

Quando è necessario un intervento chirurgico per sinusite?

In tutti quei casi nei quali la terapia farmacologica risulta inefficace per il trattamento della sinusite cronica e non ne allevia i sintomi, la chirurgia diventa una valida opzione per ripristinare il corretto funzionamento dei seni paranasali.

Lo scopo dell’intervento chirurgico per sinusite è liberare i passaggi nasali ostruiti e restituire un corretto funzionamento del naso e dei seni paranasali.

Attualmente, la chirurgia funzionale endoscopica dei seni paranasali – intervento FESS – rappresenta l’operazione più frequentemente utilizzata per il trattamento delle infezioni croniche dei seni paranasali, come appunto la sinusite cronica. Questa procedura è meno rischiosa ed ha un tempo di recupero più rapido rispetto alla chirurgia tradizionale, essendo un metodo preciso e minimamente invasivo.

Esistono diversi tipi di procedure FESS: etmoidectomia, antrotomia mascellare e settoplastica associata a turbinoplastica con microdebrider.  Sarà lo Specialista a consigliare il trattamento chirurgico più indicato per la specifica condizione.

Intervento chirurgico FESS: cos’è

FESS è l’acronimo di Functional Endoscopic Sinus Surgery, tradotto dall’inglese chirurgia funzionale endoscopica dei seni paranasali. Rappresenta la procedura chirurgica più frequentemente utilizzata per il trattamento delle infezioni croniche dei seni paranasali o recidivanti, delle forme acute complicate e delle poliposi.

Durante l’intervento FESS si liberano le vie di drenaggio dei seni paranasali, rimuovendo con cura le sottili membrane di osso e mucosa, ampliando gli osti e ripristinandone la fisiologica aerazione. Se presenti, vengono asportati tutti i polipi. L’intervento viene solitamente effettuato in endoscopia con anestesia generale. Su usano piccole ottiche telescopiche a fibre ottiche che permettono di ottenere un’immagine ingrandita del sito chirurgico, di rimuovere con precisione il tessuto e l’osso malato, e soprattutto di eseguire tutta l’operazione attraverso le narici evitando così tagli cutanei.

Intervento chirurgico FESS è generalmente eseguito in day hospital, vale a dire nel corso di una sola giornata senza necessità del ricovero.

Prima dell’intervento

Nelle due settimane che precedono l’intervento, è prevista una terapia per preparare i seni paranasali all’intervento FESS, con la prescrizione di antibiotici e/o corticosteroidi. Nello stesso tempo si dovrà sospendere l’assunzione di alcuni farmaci, qualora se ne facesse uso, che verranno indicati dal medico in un elenco dettagliato, anche in base alla storia clinica del Paziente.
Ai fumatori sarà chiesto di sospendere il fumo nel periodo pre- e post-operatorio (almeno 3 settimane prima e 4 dopo l’intervento), in quanto il fumo può diminuire drasticamente l’efficacia dell’intervento.

Il giorno dell’intervento

Nella maggior parte dei casi viene eseguito in anestesia generale il che significa che il Paziente sarà addormentato per l’intera durata dell’operazione. Se il chirurgo lo ritenesse opportuno e con il consenso del Paziente, FESS può essere eseguito anche in sedazione o in alcuni casi in anestesia locale.

Dopo l’intervento il Paziente trascorre circa un paio di ore in sala della degenza post-operatoria, dove sarà periodicamente monitorato e dove potrà gradualmente riprendersi dall’intervento FESS. Il Paziente torna a casa il giorno stesso dell’intervento e nella stragrande maggioranza dei casi senza tamponi nasali (in rari casi c’è necessita di tamponi endonasali per la durata non superiore a due giorni.)

FESS: Post operazione

Nell’immediato periodo post-operatorio vengono continuate le terapie antibiotiche precedentemente prescritte in modo da ridurre il rischio di infezioni, e nei primi giorni dall’intervento generalmente vengono somministrati anche steroidi topici.

I tempi di guarigione dipendono dallo stato di salute generale del Paziente e dalla metodologia chirurgica eseguita. In linea di massima, il Paziente può aspettarsi un leggero sanguinamento dal naso per 1 o 2 giorni dopo l’intervento e un senso di stanchezza per qualche settimana. Non si deve soffiare il naso per la prima settimana dopo l’intervento, e dovrà evitare in generale ogni sforzo fisico. La attività fisica usuale si potrà riprendere ad intensità piena dopo circa due settimane. Il lavoro può essere di solito ripreso al 3° – 4° giorno postoperatorio, ma dipende anche dal tipo di attività lavorativa del Paziente.

Una serie di controlli postoperatori prevede una procedura chiamata endoscopia nasale, al fine di controllare che i seni paranasali stiano guarendo nel modo ottimale. L’intervallo di tempo tra le visite di controllo viene progressivamente prolungato una volta che è stata determinata la stabilità delle cavità sinusali.

Risultati dell’intervento FESS
FESS dà un considerevole sollievo ai sintomi della sinusite cronica e riduce drasticamente il fabbisogno di farmaci per la cura della sinusite. Possiamo affermare che nella maggior parte dei casi, essendo FESS un intervento conservativo e a traumatismo ridotto, si ottiene una guarigione definitiva della sinusite cronica.
Intervento FESS: costo
Il costo dell’intervento FESS presso il Florence Medical Center a Firenze parte da 2500 euro.
Intervento FESS: prima visita

La prima visita con il Chirurgo Maxillo-Facciale per intevento Fess costa 100 euro. La consulenza telefonica invece è sempre gratuita.

Alla prima della visita è opportuno portare una TC recente del massiccio facciale diretta con studio dei seni paranasali, in modo da valutare con più precisione la situazione del Paziente.

Se non sai dove eseguire una TC puoi rivolgerti al COR – Centro Radiologico Firenze, un Centro con apparecchiature di ultime generazione ed un rapporto qualità prezzo molto alto con tempi di attesa brevi.

Prenota la Prima Visita

La prima visita ha il costo di 100€. Prenota la visita chiamando 055 437 7187 o compilando questo form – sarai ricontattato entro 24 ore lavorative:







    ∗ Dati obbligatori
    Cliccando su “INVIA” si accettano i termini e le condizioni di trattamento dei dati personali.


    ORARI

    Siamo aperti nei seguenti orari:

    Lunedì: 9.00-19.00
    Martedì: 9.00-19.00
    Mercoledì: 9.00-19.00
    Giovedì: 9.00-19.00
    Venerdì: 9.00-13.00


    TELEFONO

    055 437 7187


    WHATSAPP

    351 6073343

    I Medici Specialisti che effettuano l’intervento FESS presso il Florence Medical Center:

    Dr. Domenico Valente

    Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale e Medicina Estetica del Volto



    Dr. Domenico Giannini

    Medico Chirurgo, Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale e Medicina Estetica



    Non perderti le news della clinica

    Niente spam, promesso! Riceverai solo notizie importanti, inviti agli Open Day con visite specialistiche gratuite e altri eventi esclusivi, una volta al mese.

    logo-florence-medical-center-white

    Florence Medical Center
    Clinica Chirurgica a Firenze

    Ultimi articoli

    BNK SERVIZI SANITARI SRL Aut. Sanitaria Nº 2011/DD/02888 del 31/03/2011 Responsabile sanitario: Dott. Rossano Vergassola P.Iva 02014440974 bnkservizisanitari@pec.it | SDI JC7P1DW via Panciatichi 26/4 50127 Firenze info@florencemedicalcenter.it | Tel: Linea 1: +39 055 4377187 Linea 2: 351 6073343 © 2006-2020 Diritti Riservati.