INTERVENTO DI ERNIA

INTERVENTI DI CHIRURGIA di parete addominale:
ernia inguinale, ernia crurale, ernia ombelicale, ernie rare, laparocele, diastasi dei retti.
Senza tempi di attesa.
Possibilità di pagamenti rateali per tutti gli interventi con risposta in 24 ore.


Ernie e ragadi


INTERVENTO ERNIA

intervento senza ricovero, in anestesia locale, senza liste di attesa,

Riparazione con protesi o anche con chirurgia tradizionale senza uso di protesi, qualora fosse indicato ,
Torni a casa lo stesso giorno dell’intervento, potendo dormire nel tuo letto e stare insieme ai propri cari

costo dell’intervento € 2.500



Cos’è un’ernia?

La parola ernia deriva dal latino, che significa approssimativamente “sporgenza del contenuto di una cavità corporea, attraverso il rivestimento di quella cavità”. L’addome è una cavità che presenta diverse aree di debolezza in cui può verificarsi un’ernia. Ci sono molti altri tipi di ernie addominali.


TEMPI DI ATTESA BREVISSIMI

5-6 giorni da quando si decide l’intervento.


INTERVENTO IN ANESTESIA LOCALE

Torni a casa lo stesso giorno dell’intervento.




Ernia addominale

Le ernie della parete addominale sono i tipi più comuni di ernie di cui si occupano i chirurghi generali. Molti chirurghi riparano tutti i tipi di ernia, mentre alcuni scelgono di concentrarsi su specifici tipi di ernia.

Ernia inguinale e femorale

L’ernia della parete addominale più comune, e quella su cui ci concentriamo principalmente, è un’ernia inguinale o un’ernia inguinale. Tre possibili tipi di ernie rientrano in questa categoria, tra cui l’ernia inguinale indiretta, l’ernia inguinale diretta e l’ernia femorale. In ciascuna di queste ernie, i contenuti addominali come l’intestino, la vescica o il grasso erniano attraverso un foro nella parete addominale nell’inguine e occasionalmente nello scroto o nelle labbra.
Poiché i fori si trovano nella parte inferiore dell’addome, queste ernie sono più evidenti e sintomatiche quando le persone stanno in piedi, si siedono o tossiscono.

L’anatomia umana dell’inguine è complessa e coinvolge molti muscoli, vasi sanguigni e nervi diversi. Negli uomini c’è anche il cordone spermatico, che contiene nervi e vasi sanguigni che viaggiano verso il testicolo.
A causa della complessità, la chirurgia dell’ernia inguinale non è sempre semplice e gli ottimi risultati della chirurgia non sono garantiti. Attualmente circa 1 persona su 8 che si sottopone a intervento di ernia inguinale negli Stati Uniti sperimenta un certo livello di dolore cronico a seguito di un intervento chirurgico.
Siamo specializzati nell’ernia inguinale, perché ci sono buone pratiche che consentono un’incidenza molto più bassa di dolore cronico.
Le due riparazioni di ernia inguinale che eseguiamo – mesh e non mesh – offrono la più bassa incidenza di dolore cronico, pur avendo eccellenti percentuali di successo a lungo termine.

Ernia ombelicale ed epigastrica

Anche le ernie ombelicali e le ernie epigastriche sono molto comuni.
Derivano da un’apertura molto piccola nella parte anteriore dell’addome. In genere, la maggior parte delle persone nasce con un foro molto piccolo che si estende per tutta la vita. Ciò può verificarsi a causa dell’invecchiamento, dell’aumento di peso o della gravidanza.
Una volta che il buco è abbastanza grande, il grasso addominale e meno frequentemente l’intestino possono erniare da questo buco. Poiché la gravità non sta spingendo i contenuti addominali fuori da questi tipi di ernie, sono meno pericolosi.

Le ernie incisionali si verificano a seguito di precedenti incisioni chirurgiche dell’addome.
Questi possono variare in dimensioni da piccole ernie, come le ernie ombelicali, a ernie molto più grandi e complesse.

Quali sono i rischi di aspettare a curare la mia ernia?

Mentre molte ernie non causano forti dolori o fastidi, possono peggiorare nel tempo o infiammarsi, infettarsi o intrappolarsi.
Quando ciò accade, è un’emergenza che richiede un intervento chirurgico.

Parla con il tuo chirurgo per determinare le migliori opzioni per te.

Se hai un’ernia, è probabile che tu abbia bisogno di un’operazione di riparazione dell’ernia.
La tua ernia dovrà essere operata per essere riparata

Poiché le ernie non guariscono spontaneamente e si ingrandiscono nel tempo, è importante operare l’ernia non appena viene diagnosticata. In caso contrario, la tua ernia potrebbe ingrandirsi, il che renderà la sua eventuale riparazione più rischiosa e complicata. ….
Probabilmente sarai in grado di tornare a casa lo stesso giorno.
Rispetto alle varie operazioni chirurgiche, la riparazione dell’ernia è un’operazione relativamente piccola e, come tale, molto probabilmente ti sarà permesso di tornare a casa lo stesso giorno. L’operazione stessa dura solo dai trenta ai quarantacinque minuti. ….

L’operazione è semplice

L’intervento è senza ricovero, in anestesia locale, senza liste di attesa.
Riparazione con protesi o anche con chirurgia tradizionale senza uso di protesi, qualora fosse indicato.

Torni a casa lo stesso giorno dell’intervento, potendo dormire nel tuo letto e stare insieme ai propri cari

Non appena l’anestetico ha avuto effetto, il tuo chirurgo per la riparazione dell’ernia eseguirà una singola incisione sull’ernia e rimetterà il pezzo di tessuto nell’addome. Una rete verrà quindi posizionata nella parete addominale per rafforzare l’area e, non appena la riparazione sarà completata, l’apertura verrà sigillata con punti di sutura. Questi punti di solito si dissolvono da soli nei prossimi giorni e settimane.

Dovrai prenderti cura di te stesso dopo l’operazione

Anche se di solito puoi tornare a casa subito dopo l’operazione, devi prenderti cura di te stesso per assicurarti di riprenderti completamente. Assicurati che tubere molti liquidi e consumare frutta e verdura per ridurre il rischio di stitichezza.
Con molto riposo, dovresti essere in grado di tornare al lavoro dopo una settimana o due, ma dovresti evitare qualsiasi lavoro manuale fino a quando non ti sarai completamente ripreso dall’operazione.

Se hai febbre persistente, sanguinamento, aumento del gonfiore addominale, nausea, brividi, tosse o difficoltà a urinare dopo l’operazione, dovresti chiamare immediatamente il tuo chirurgo.

intervento chirurgico:

La chirurgia per la riparazione dell’ernia è una delle operazioni più comunemente eseguite in tutto il mondo.
La maggior parte dei pazienti è in grado di tornare a casa lo stesso giorno e può tornare rapidamente alle normali attività. La riparazione dell’ernia ha dimostrato di avere ottimi risultati a lungo termine.
Lo scopo dell’intervento è riportare il tessuto sporgente nella sua posizione corretta, quindi riparare il difetto nell’addome con punti di sutura e/o un cerotto a rete per impedire il ritorno dell’ernia.

Rischi: La riparazione dell’ernia è un’operazione di routine con pochissimi rischi. Ma un piccolo numero di ernie può ripresentarsi ad un certo punto dopo l’intervento chirurgico.

Altre potenziali complicazioni di una riparazione dell’ernia inguinale includono:

  • Liquido temporaneo che si accumula nello spazio lasciato dall’ernia
  • Gonfiore temporaneo e lividi
  • Sensazione alterata temporanea
  • Piccolo rischio di danni alle strutture circostanti
  • Piccolo rischio di infezione (questo di solito migliora con gli antibiotici)

Il chirurgo discuterà i rischi specifici della chirurgia e cosa aspettarsi.

Dopo l’intervento chirurgico:

Un adulto deve stare con te per le prime 24 ore dopo l’operazione in caso di problemi.

La tua ferita potrebbe ancora sentirsi a disagio e ti verranno prescritti antidolorifici.
La tua infermiera ti darà istruzioni sulla cura della ferita, l’igiene e il bagno.
Nel corso del tempo, puoi tornare gradualmente alle tue normali attività non appena sei in grado di svolgerle senza provare alcun dolore.

La maggior parte delle persone è in grado di svolgere attività leggere, come lo shopping, da pochi giorni a una settimana.

Dovresti anche essere in grado di tornare al lavoro dopo 1 o 2 settimane, anche se potresti aver bisogno di più tempo libero se il tuo lavoro prevede lavoro manuale.

Un esercizio delicato, come camminare, può aiutare il processo di guarigione, ma dovresti evitare di sollevare pesi e attività faticose per circa 4-6 settimane.

Guidare è possibile quando sei in grado di effettuare una frenata di emergenza senza alcun disagio. Si consiglia di informare la propria compagnia di assicurazione auto prima di riprendere a guidare.



COSTI INTERVENTO DI ERNIA


PREZZI INTERVENTO ERNIA

I costi dell’intervento è di € 2.500


FINANZIAMENTI

E’ possibile il finanziamento dell’intero importo.
A MENO DI € 60 AL MESE




RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila il form per ricevere un consulto gratuito e senza impegno:

    ∗ Dati obbligatori
    Cliccando su “INVIA” si accettano i termini e le condizioni di trattamento dei dati personali.


    Per maggiori info e prenotazioni :
    info.florencemedicalcenter@gmail.com
    oppure contattare il 351 9339734
    in orario 09-19 o su Whatsapp


    I nostri Medici Specialisti in Chirurgia Generale
    duranti

    Dr. Alberto Duranti

    Specialista in Chirurgia Generale, Angiologia, Flebologia


    bergamini

    Dr. Carlo Bergamini

    Specialista in Chirurgia Generale



    Dr. Cesare Jacopo Giannini

    Specialista in Chirurgia Generale



    Dr.ssa Silvia Nesi

    Specialista in Chirurgia Generale


    logo-florence-medical-center-white

    Florence Medical Center
    Clinica Chirurgica a Firenze

    Ultimi articoli

    BNK SERVIZI SANITARI SRL Aut. Sanitaria DD/2022 /0512 del 18/07/2022 Responsabile sanitario: Dott. Rossano Vergassola P.Iva 02014440974 bnkservizisanitari@pec.it | SDI JC7P1DW via Panciatichi 26/4 50127 Firenze info@florencemedicalcenter.it | Tel: Linea 1: +39 055 4377187 Linea 2: 351 6073343 © 2006-2020 Diritti Riservati.