LA CARIE NEI BAMBINI


LA CARIE


La carie può essere causata dall’interazione di diversi fattori:

  • microbi e batteri presenti nel cavo orale;
  • un’alimentazione ricca di zuccheri;
  • una scarsa o inadeguata igiene orale;
  • basse difese immunitarie;
  • la conformazione della dentizione e la struttura dei denti.

I microorganismi del cavo orale si nutrono degli zuccheri presenti nei residui di cibo producendo acidi che demineralizzano lo smalto e lo indeboliscono, creando delle lesioni che possono peggiorare fino a diventare delle vere e proprie cavità. Un dente cariato non può guarire da solo, per questo è fondamentale seguire scrupolosamente le regole per un’adeguata prevenzione dentale e igiene orale, e rivolgersi periodicamente al dentista per i controlli.

L’Odontoiatria Pediatrica (Pedodonzia) utilizza tecniche e approcci mirati a rendere il più positiva possibile l’esperienza della visita dal dentista da parte del piccolo paziente e dei suoi genitori. Anche in caso di carie nella dentatura decidua, il dentista pediatrico, pedodonzista, adotterà tutti gli accorgimenti metodologici, clinici e comportamentali appositamente studiati per la speciale categoria di pazienti cui si rivolge.

La carie dei denti da latte e dei denti permanenti.

 La struttura dei denti decidui (da latte) e dei denti permanenti è la stessa, con una parte esposta chiamata corona e una nascosta dalla gengiva, la radice, che si inserisce nell’osso. La parte più esterna dei denti è costituita da uno strato di tessuto detto smalto che riveste la parte interna chiamata dentina. All’interno della dentina è racchiusa la polpa, un tessuto molle ricco di vasi sanguigni e fibre nervose. La differenza tra i denti decidui e i denti permanenti è lo spessore e la resistenza dei tessuti. Infatti, nei denti da latte lo smalto è più sottile e meno resistente rispetto a quello dei permanenti, così come è più sottile lo strato di dentina sottostante; al contrario, la polpa contenuta all’interno della dentina è più grande e con i cornetti pulpari più superficiali nei denti da latte rispetto a quelli definitivi. Per questo, la carie che colpisce un dente da latte progredisce molto più rapidamente rispetto alla carie che colpisce un dente permanente e, se non curata in tempo, può rapidamente andare incontro ad infezione. Del resto, è comprensibile che il dente da latte sia meno resistente del dente permanente visto che deve restare in bocca circa 10 anni a differenza di quelli permanenti che dovranno durare tutta la vita.

Sintomi della carie

I sintomi peggiorano con l’avanzare del processo carioso. All’inizio, il piccolo paziente non accusa alcun dolore: la carie attacca lo smalto e il dente comincia a perdere la sua lucentezza. Quando la lesione interessa la dentina, il bambino comincia ad avvertire sensibilità dentinale, provando fastidio con l’assunzione di cibi e bevande calde o fredde. Se la carie raggiuge la polpa, il dolore sarà più intenso e durerà più a lungo. Se non si interviene in tempo, la carie evolve diffondendosi su tutta la polpa dentale causandone l’infiammazione e provocando dolori molto forti. L’infiammazione può evolversi in infezione, generando un dolorosissimo ascesso in corrispondenza del dente interessato.

Curare i denti decidui.

 In merito ai denti da latte, molti genitori tendono a trascurarne la loro cura, commettendo un errore importante: la dentatura da latte (o decidua) si completa intorno ai due, tre anni di vita e deve essere preservata fino a che non viene sostituita da quella permanente, molti anni più tardi. Per la loro fragilità, i denti da latte si possono cariare e, oltre a provocare dolorose conseguenze per il bambino, cadere nel giro di pochi mesi. È fondamentale, quindi, preservarli.  Hanno inoltre un’importante funzione nello sviluppo di una corretta postura, senza considerare che un’eventuale proliferazione batterica dovuta alla presenza di carie può intaccare anche i futuri denti permanenti. I denti da latte vanno curati come quelli permanenti, rimuovendo il tessuto cariato e ricostruendo l’integrità del dente. Se l’infezione raggiunge la polpa del dente, il dentista potrebbe valutarne l’estrazione.

Se a causa di carie o traumi il bambino dovesse perdere uno o più denti decidui, è importante valutare con il pedodontista la necessità di applicare un distanziatore per mantenere il giusto spazio tra i denti ed evitare complicazioni all’eruzione dei denti permanenti.

La salute di un bel sorriso è importante e non può essere procrastinata o delegata a soluzioni avventate. Per informazioni e prenotazioni non esitate a contattarci allo 0554377187 o via mail scrivendo a info@florencemedicalcenter.it. Oppure venite a trovarci presso il nostro Centro in via Panciatichi 26/4 a Firenze.

La sicurezza di un sorriso sano e forte migliora la qualità della vita.

Vedi anche: Igiene orale bambini

Vedi anche: Prevenzione odontoiatrica 

Vedi anche: La sigillatura dei denti


LA VISITA ORTODONTICA


La pianificazione e la realizzazione di un trattamento ortodontico cominciano con una visita accurata del paziente per evidenziarne le criticità specifiche.
Per ottimizzare il trattamento e puntare a una minore durata dello stesso con la migliore qualità del risultato, è fondamentale elaborare una diagnosi precisa.

A tal fine ci si serve di strumenti quali un’ortopantomografia, una teleradiografia latero-laterale, un set di foto intra ed extra orali, le impronte delle arcate per la creazione del modello in gesso della bocca.



RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila il form per ricevere un consulto gratuito e senza impegno:

    ∗ Dati obbligatori
    Cliccando su “INVIA” si accettano i termini e le condizioni di trattamento dei dati personali.



    CONTATTICI SENZA IMPEGNO

    TELEFONO

    055 437 7187

    WHATSAPP

    351 6073343


    IL CENTRO

    Florence Medical Center


    sala-1
    sala-2

    Le sale operatorie sono dotate di soluzioni tecnologiche all’avanguardia che garantiscono ai pazienti la certezza di essere operati in ambienti sterili e totalmente sicuri. Tutte le attrezzature sono costantemente sanificate con appositi detergenti certificati da ditte specializzate seconde le ultime normative. Tutto il personale sanitario utilizza dei Presidi di Protezione Individuale (mascherine, visiere, camici, guanti) e si sottopone costantemente ai test sierologici per COVID-19.


    logo-florence-medical-center-white

    Florence Medical Center
    Clinica Chirurgica a Firenze

    Ultimi articoli

    BNK SERVIZI SANITARI SRL Aut. Sanitaria Nº 2011/DD/02888 del 31/03/2011 Responsabile sanitario: Dott. Rossano Vergassola P.Iva 02014440974 bnkservizisanitari@pec.it | SDI JC7P1DW via Panciatichi 26/4 50127 Firenze info@florencemedicalcenter.it | Tel: Linea 1: +39 055 4377187 Linea 2: 351 6073343 © 2006-2020 Diritti Riservati.